Come si fa una sega

Semplice, se sei qui ti stai sicuramente chiedendo come farti una sega davvero top, o forse vuoi toglierti qualche dubbio in merito e non ne resterai deluso.

Inannzitutto sfatiamo un mito, se stai per masturbarti e vuoi farti appunto una pugnetta non è necessario che il tuo pene sia eretto. Invece è importante che lo sia se a fartela è un’altra persona, la partner per esempio.

Purtroppo infatti molte donne, ahimè, non tengono conto del fatto che il pene sia delicato e lo sfregamento della pelle asciutta non è sempre piacevole: meglio lubrificare. Se però sei tu a dirigere il gioco sarò tutto più semplice, quindi iniziamo.

Il modus operandi più classico è procedere con l’asta del pene nel palmo della mano chiusa a pugno ed eseguire movimenti dal basso all’alto con velocità a scelta: ovviamente più stringerai e più insisterai sulla velocità più ti ecciterai e più facilmente raggiungerai l’orgasmo. Ma non è una regola, ognuno ama sensazioni e movimenti specifici e del tutto diversi, anche a seconda del momento e dell’ispirazione.
Potrai pure aiutarti con l’altra mano se cerchi qualcosa di super erotico e ti consigliamo di utilizzare lubrificanti a base acquosa, oppure semplice crema idratante o bagnoschiuma.

Intanto che procedi con il su e giù spruzza il lubrificante sulla cappella e massaggialo: si all’inizio magari non riuscirai a coordinarti bene, ma vedrai che il tutto sarà super eccitante e potrai suggerirlo anche alla tua lei o farlo insieme.

Un altro trucchetto super hot consiste nel toccarsi anche i testicoli o lo scroto durante la sega e meglio se con un bagnoschiuma o prodotto che eviti attriti fastidiosi. Continua con il tuo su e giù, cambia mano, toccati e immaginati le scene più erotiche, la donna dei tuoi sogni: chiudi gli occhi e pensa che sia lei a toccarti e a farti questa eccellente sega.

Immagina che il lubrificante sia la sua saliva, che le tue dita siano le sue labbra e procedi a toccarti. Aumenta il ritmo e stringi più forte il pene se vuoi qualcosa di forte e rude, mentre se sei in modalità sciallo usa pure carezze gentili: tutto è molto soggettivo.

Sbizzarrisciti quindi e senza limiti, goditi la tua masturbazione al meglio e rilassati per ricaricarti dopo una giornata pesante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *