Petting: i preliminari del sesso

Cosa sono i preliminari

Il sesso è un’attività, una materia di studio, un’esigenza dell’essere umano che rappresenta una totalità dal punto di vista antropologico, in quanto in esso sono inglobate le nostre radici culturali, le nostre abitudini, ma soprattutto il corpo e la mente.
Preliminari nel sesso
Durante l’attività sessuale, il nostro corpo mette in moto particolari sentori che vengo spinti dalla mente, dal contatto mentale che abbiamo con il partner, ecco, è lì che iniziano i preliminari.
I preliminari o petting rappresentano le effusioni di intimità fisica avute all’inizio di un incontro o prima di un rapporto sessuale.
Le funzione è quella di suscitare eccitazione nelle parti in modo da permettere la preparazione degli organi di riproduzione, per avere un rapporto sessuale e trarne piacere o anche per procreare.
Il petting non rappresenta però una componente esclusivamente fisica, ma ha inglobata una forte componente che deriva dal gioco mentale, dal rapportarsi verbalmente con il partner e dalla complicità che si raggiunge fra le parti.
Quando la mente fonde le piacevoli sensazioni erotiche con il gioco, una particolare situazione creata per far eccitare mentalmente e dunque fisicamente il o la propria partner, si hanno dei preliminari che iniziano dunque dalla mente e arrivano al fisico, favorendo l’unione e il rapporto sessuale.
Esistono vari modi e varie tipologie di fare petting che si dividono principalmente in fisico, mentale o entrambe le soluzioni. Fare dei preliminari ed un petting attento, che presta particolare attenzione alle esigenze del partner è un buon inizio per avere rapporti e dunque anche una vita sessuale soddisfacente.

Petting come si fa?

È molto importante avere tatto e delicatezza quando si iniziano dei preliminari, questo vale sia per la donna che per l’uomo. Le carezze, i baci, le parole dolci e le situazioni particolari create ad hoc per il partner, sono solo alcune delle infinite possibilità che si hanno per eccitare la parte e prepararsi a un rapporto sessuale. Giocare ad esempio creando una storia particolare che esprime una fantasia erotica del partner, è un ottimo modo di fare petting mentale e di ottenere maggior eccitazione e dunque un rapporto sessuale più appagante. Fare petting

Pensare ad esempio di essere spiati o che ci sia una terza parte o che per esempio il rapporto sessuale è clandestino, sono solo alcuni dei giochi per eccitare la fantasia. Baciare le zone intime, spogliare il partner o lasciarsi spogliare, praticare la fellatio, i ditalini, la masturbazione, il cunnilingus, fanno parte dei preliminari fisici veri e propri di un petting in stato avanzato ovvero il sesso completo. È molto importante ascoltare sempre i desideri del corpo del o della partner, essere delicati e mai volgari (a meno che non sia esplicitamente richiesto!), agire per il piacere dell’altro senza però dimenticare il proprio. Fare i preliminari diventerà così un vero e proprio piacere che vi eviterà imbarazzi o situazioni spiacevoli e renderà il petting e dunque i rapporti sessuali, più completi e appaganti. Ricapitolando si potrebbero mettere in ordine le varie fasi del petting.

Le fasi del petting

  • Ricreare situazioni sia fisiche che verbali prendendo spunto dalle fantasie erotiche del o della partner, ad esempio fingere di essere due amanti, simulare rapporti incestuosi, fingere un rapporto clandestino, simulare il tradimento ecc…
  • Baciare, accarezzare, spogliare o lasciarsi spogliare, dedicarsi al corpo del partner in maniera molto delicata ma intensa facendolo rilassare ed eccitare in modo da essere lubrificato e pronto per il rapporto sessuale.
  • Praticare o lasciarsi praticare (a vicenda) una fellatio o la masturbazione. Raccontare al partner proprie fantasie segrete nel mentre o simulare particolari fantasie in modo da stimolare l’altra parte e condurla al massimo piacere attraverso l’orgasmo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *