Un coniglio per amico

Siamo Giada e Nicola, una coppia di fidanzati che ama vivere il sesso come un’esperienza molto piccante. Entrambi adoriamo la possibilità di eccitarci sperimentando cose nuove, anche quelle che mai abbiamo provato fino ad ora. Quasi per caso ci siamo trovati a capire quanto per tutti e due fosse importante la trasgressione sessuale. Ecco perché da qualche tempo ci siamo imbattuti in vari sex toys con cui non ci divertiamo solamente durante i preliminari.

Un coniglio per amico

Inizialmente adoravamo soprattutto utilizzare i dildo di gomma che sfruttavamo per penetrarci a vicenda e per godere in una maniera erotica e nel contempo differente dal normale.
Col passare del tempo ci siamo resi conto di volerci lanciare in qualcosa di diverso e che non ci facesse andare incontro alla monotonia sessuale. Così decidemmo di acquistare un vibratore rabbit che per noi era qualcosa di nuovo.
Appena lo vedemmo non capivamo come dovesse essere utilizzato: dopo alcune letture abbiamo inteso che questo sex toy andava a stimolare sia la vagina che il clitoride.

La cosa mi eccitava moltissimo e sapevo che a Nicola piaceva il fatto di toccarmi mediante questi accessori per sentirmi godere. Io non smettevo di ansimare la prima volta che lo utilizzammo e ancora ora al solo pensiero mi viene una gran voglia di utilizzarlo.
Iniziò delicatamente a penetrarmi la vagina con la parte superiore del vibratore rabbit facendo in modo che esso strofinasse in maniera molto delicata contro la parete dell’organo.

Una volta attivata la vibrazione capii che era qualcosa di bellissimo quello che mi stava facendo e che era in grado di soddisfare molto la mia fantasia erotica.
Infatti quella sensazione di movimento all’interno della mia vagina mi faceva venire una grandissima voglia di sesso e soprattutto mi rendevo conto che non volevo smettesse mai.
Successivamente attivò la vibrazione anche della parte clitoridea. E qui andai letteralmente in trans dato che capii quanto era bello utilizzare un sex toy del genere per dei preliminari che si rivelarono del tutto indimenticabili.

Per me quel momento fu qualcosa di unico dato che mi ha permesso di lanciarmi oltre e di capire quanto Nicola godesse nel vedermi completamente nuda ed eccitata grazie ad un oggetto del genere.
Ancora oggi ci divertiamo ad utilizzarlo e mi sembra passato un secolo dai primi tempi in cui vedevo questo tipo di prodotto con un certo timore, quasi come se potesse farmi male.
E invece l’eccitazione che provocò in me e in lui fu qualcosa di irripetibile. Sentivo il mio clitoride vibrare e volevo che non smettesse mai, finché non arrivai all’orgasmo che mi fece letteralmente urlare.

Fu quello uno dei momenti piccanti più belli che io possa ricordare nell’arco della mia vita e che mi ha permesso di andare oltre qualsiasi fantasia. Nicola non doveva più accontentarsi di sognarle determinate cose: mi aveva sempre confessato di volermi vedere all’opera con dei sex toys. E il vibratore rabbit è ora diventato un oggetto fondamentale durante i nostri rapporti sessuali. D’altronde è sempre presente nel cassetto del mio comodino, pronto all’utilizzo anche nei momenti di noia.
Da allora la nostra vita erotica è letteralmente cambiata e ha preso una sterzata decisamente hot.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *